Ricette

Anatra, mousse di avocado, purea di carota, frutti di bosco, piselli e cocco essiccato.


La ricetta di oggi è stata realizzata in collaborazione con Danilo Stinga, il talentuoso Capo partita positanese del pluristellato Ristorante Don Alfonso 1890.

INGREDIENTI

  • 100 g di petto d’anatra
  • 50 g di frutti di bosco
  • 50 g di avocado
  • 50 g di carote
  • 10 g di piselli
  • 10 g cocco

PREPARAZIONE

• Cocco: tagliarlo a fettine sottili, dopodiché mettetelo in forno ad essiccare a 60°.
• Salsa di frutti di bosco: cuocerli in un pentolino. Una volta finito, frullare il tutto con un mixer e filtrare con un colino cinese.
• Purea di carote: pelarle e sbollentarle per circa 10 minuti. Una volta cotte, metterle subito in acqua e ghiaccio. Infine, fare una purea al mixer con del pepe.
• Spuma di avocado: pelarlo, condirlo con pepe e olio EVO dopodiché frullarlo col mixer e porlo nel sifone.
• Piselli: sbollentarli per 2/3 minuti e metterli a raffreddare in acqua e ghiaccio.
• Anatra: tagliare il petto a seconda della grandezza del pezzo che si vuole ottenere e squadrarlo. Girarlo sul lato della pelle e fare qualche taglio a coltello per inciderla. Cuocerlo prima dalla parte della pelle, dopodiché eliminare la stessa ed impiattare.

BENEFICI

Così facendo avremo ottenuto una gustosa ricetta da sole 310 kcal.

L’anatra è un alimento formato da una carne molto magra ma al contempo ha una pelle molto grassa, dunque è molto importante riuscire a rimuoverla adeguatamente ed evitare di utilizzare il “brodo” derivante dalla cottura.
E’ ricca di proteine ad alto valore biologico, non contiene carboidrati e fibra. Contiene grassi prevalentemente saturi, cosa comune a tutti i tipi di carne rossa (uno dei motivi per cui se ne sconsiglia un abuso settimanale: 1-2 volte a settimana sono sufficienti).
Inoltre, è ricca di sali minerali (potassio; ferro) e vitamine (A e B3).

I frutti di bosco rappresentano un alimento ricco di acqua, fibra e con un modesto quantitativo di zuccheri. Contengono numerose vitamine (soprattutto la Vitamina C), sali minerali (potassio, fosforo, sodio, calcio) e antiossidanti. Inoltre, contengono antocianinefitosteroli, molecole importantissime per la regolazione dell’ipercolesterolemia.

L’avocado è un frutto carnoso molto energetico, che contiene principalmente grassi buoni (MUFA) e fibre. Presenta vitamine (sopratutto la Vitamina E, C, K, B5, B6, folati) e sali minerali (potassio, magnesio, zinco, manganese, fosforo).

Le carote sono degli alimenti di pochissime kcal, ma che apportano una notevole quantità di acqua, fibra, sali minerali (potassio, calcio, fosforo, sodio, magnesio, ferro, zinco) e soprattutto Vitamine del gruppo B e la pro-vitamina A (la quale è resa più biodisponibile dopo la cottura, come mostrato in ricetta).

I piselli sono dei legumi che differiscono dagli altri poiché apportano molta acqua e fibra e presentano poche proteine, lipidi e kcal. Possono essere utilizzati quotidianamente come contorno al pari degli ortaggi. Contengono vitamine (acido folico) e sali minerali (potassio, ferro, magnesio, calcio).

Il cocco è un alimento caratterizzato da un elevato quantitativo di grassi saturi. In questo caso non sembrano essere dannosi anzi, essendo acidi grassi saturi a media catena non aumentano i livelli di colesterolo nel sangue, sono rapidamente assorbiti e, secondo alcuni studi, sembrano essere in grado di velocizzare la perdita di peso nelle diete dimagranti, anche sopprimendo l’appetito (ma bisogna fare attenzione al quantitativo).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *